Guide gratuite per imparare a creare siti web

Come iniziare a fare dropshipping da zero?

Dropshipping WordPress
Mobile illustrations by Storyset

La popolarità del dropshipping per i siti di eCommerce è in aumento. Invece di dover investire in un inventario prima di avere un budget sufficiente per aprire un eCommerce, il dropshipping ti consente di guadagnare senza avere a disposizione i prodotti.

Cos’è il dropshipping?

Il dropshipping è un modello di business in cui il venditore non tiene fisicamente un inventario dei prodotti che vende, ma invece si affida a un fornitore terzo per la gestione e la spedizione degli ordini direttamente ai clienti.

Come fare dropshipping da zero senza magazzino?

  1. Creazione di un negozio online: Il venditore crea un negozio online, ad esempio utilizzando una piattaforma di e-commerce o creando un proprio sito web.
  2. Selezione dei prodotti: Il venditore sceglie i prodotti che desidera vendere nel suo negozio online, cercando fornitori o grossisti che offrano il dropshipping come servizio. Spesso ci sono mercati o directory online specializzati in dropshipping che collegano venditori e fornitori.
  3. Aggiunta dei prodotti al negozio: Il venditore aggiunge i prodotti selezionati al suo negozio online, con descrizioni, immagini e prezzi. Questi dettagli sono forniti dal fornitore.
  4. Ricezione degli ordini: Quando un cliente effettua un ordine sul negozio online del venditore, il venditore riceve le informazioni dell’ordine, inclusi i dettagli di spedizione e pagamento.
  5. Inoltro dell’ordine al fornitore: Il venditore trasmette quindi l’ordine al fornitore o al grossista, che si occupa della preparazione e della spedizione del prodotto direttamente al cliente. Il venditore trasmette le informazioni di spedizione fornite dal cliente al fornitore.
  6. Pagamento al fornitore: Il venditore paga il fornitore o il grossista per il prodotto venduto, generalmente al prezzo all’ingrosso concordato, trattenendo la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo all’ingrosso come margine di profitto.
  7. Spedizione al cliente: Il fornitore o il grossista si occupa della spedizione del prodotto direttamente al cliente. Il venditore può tenere traccia dello stato di spedizione e fornire queste informazioni al cliente.

In sostanza, il dropshipping consente ai venditori di avviare un’attività di vendita al dettaglio online senza la necessità di un inventario fisico o di dover gestire la logistica di spedizione. Il venditore si concentra principalmente sul marketing, sulla gestione del negozio online e sulla cura del servizio clienti. Tuttavia, è importante tenere presente che il dropshipping comporta anche alcune sfide, come la gestione delle aspettative dei clienti, la gestione dei resi e la competitività del prezzo.

Come iniziare un dropshipping da zero con WordPress?

L’obiettivo di questa guida è darti un’idea di come iniziare dropshipping da zero, con strumenti gratuiti. Il primo passo per avviare un negozio dropshipping è scegliere un nome di dominio e un hosting dove potrai installare WordPress. WordPress ti offre la massima libertà per lo sviluppo del tuo negozio dropshipping. Puoi utilizzare diversi temi e plug-in per aiutare a sviluppare il tuo negozio e renderlo estremamente professionale. Anche ottenere un ottimo nome di dominio è importante. Avere un nome di dominio semplice e rimarrà impresso nella mente dei tuoi clienti.

Come avviare un eCommerce in dropshipping da zero?

WordPress è caricato con molti plugin di e-commerce, ma uno dei migliori è WooCommerce. I vantaggi di WooCommerce per i negozi dropshipping sono numerosi. Il primo vantaggio di WooCommerce è che è gratuito e facile da utilizzare. Inoltre offre:

  • Numerose modalità di pagamento, tra cui PayPal, carte di credito / debito, bonifico bancario, pagamento alla consegna, SumUp, Satispay, Bitcoin, ecc…
  • Puoi impostare modalità di spedizione illimitate
  • Numerosi template e plugin gratuiti e premium
  • Supporto con le piattaforme di dropshipping

Una volta installato e funzionante, capirai perché WooCommerce è uno dei migliori plug-in di e-commerce disponibili per i negozi dropshipping grazie alla sua flessibilità e ai bassi costi di configurazione.

Quanti soldi servono per iniziare a fare dropshipping?

La configurazione di WordPress e WooCommerce richiede un piccolo investimento. La realtà è che guadagnerai questo investimento abbastanza rapidamente, supponendo che il tuo negozio dropshipping vada moderatamente bene. Ci sono alcuni costi di cui devi essere a conoscenza quando inizi, e prima li togli di mezzo, meglio è per il tuo negozio dropshipping iniziare senza problemi, ecco i costi:

  • I nomi di dominio costano circa 10/15€ all’anno
  • L’hosting ottimizzato per WordPress costa circa 45€ all’anno
  • I servizi di dropshipping come per esempio Syncee costano 29$ al mese

Per quanto riguarda l’hosting, il piano WordPress Veloce di VHosting è uno spazio adatto per la creazione di eCommerce. È un hosting veloce, con server in Italia e assistenza tecnica eccellente.

Scegliere un template per WooCommerce per il dropshipping

WooCommerce ha un sacco di temi disponibili per il tuo negozio in dropshipping. Ci sono molti temi tra cui puoi scegliere. Questi temi ti consentono di avere una presenza sul web che riflette i valori del tuo marchio. Pensa a cosa stai cercando di vendere e lavora per trovare un tema che si adatti a quel tipo di negozio di e-commerce. Personalmente ti consiglio Kadence, in quanto è il template più veloce e più personalizzabile. Lo puoi utilizzare con il page builder predefinito Gutenberg con il plugin Kadence Shop Kit o con Elementor PRO.

come iniziare dropshipping da zero
Kadence Shop Kit

Se non sai come fare affidati al mio servizio di installazione e configurazione di WooCommerce.

Una volta progettato il tuo negozio, il passaggio successivo è creare il tuo inventario e rifornire il tuo negozio.

Come trovare i fornitori per aprire un negozio in dropshipping?

Una volta che i tuoi clienti iniziano ad acquistare articoli, tutto ciò che devi fare è inviare l’ordine al tuo dropshipper con un solo clic, e questa è un’altra area in cui Syncee è l’ideale per un nuovo sito web di dropshipping. Elimina le complessità dall’elaborazione degli ordini e ti consente di inviare gli ordini direttamente al fornitore per l’evasione grazie al plugin per WooCommerce che sincronizza regolarmente i prodotti del fornitore con il tuo store.

come iniziare dropshipping da zero

Man mano che i tuoi ordini arrivano, apprezzerai di non doverti occupare della gestione di un inventario o della gestione della logistica di spedizione. Scegli bene il fornitore, assicurati che spedisca gli ordini in tempo e che non ci siano problemi con la dogana. Scegli una nicchia di prodotti e non caricare in catalogo tutti i prodotti che trovi.

Syncee offre 12.000 marchi e 400 categorie di prodotti da Stati Uniti, CA, UE, Regno Unito, Australia e in molti altri paesi del mondo. Ti basterà scaricare il plugin ufficiale di Syncee per WooCommerce, fare il login con il tuo account e potrai importare i prodotti direttamente nel tuo catalogo.

Cosa succede se si fa dropshipping senza partita IVA?

L’attività di dropshipping viene considerata un’attività professionale continuativa ed è obbligatorio aprire la partita IVA e a dichiarare l’inizio dell’apertura del proprio store online per non ricorrere a pesanti sanzioni. Informati con un commercialista su come aprire la partita IVA per iniziare la tua attività di dropshipping.

Share this article
Shareable URL
Prev Post

Come ridurre il numero di revisioni dei post su WordPress

Next Post

I 10 migliori strumenti per creare un blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

77 − = 71

0
Share