Guide gratuite per imparare a creare siti web

La guida definitiva per velocizzare WordPress e aumentare le visite [Guida 2023]

Velocizzare WordPress
Web illustrations by Storyset
Indice Hide
  1. Introduzione all’ottimizzazione della velocità di WordPress
  2. Internet e la gratificazione istantanea
  3. Cosa significa un sito web lento per la tua azienda
  4. Quindi, cosa puoi fare per velocizzare WordPress?
  5. I vantaggi di un sito web a caricamento rapido
    1. 1. Fidelizzazione dei visitatori del sito web
    2. 2. Migliori tassi di conversione
    3. 3. Esperienza utente positiva
    4. 4. Migliori posizioni su Google e altri motori di ricerca
  6. Google vuole che il tuo sito web sia più veloce
  7. La visione di Google
  8. Quello che Google vuole, Google lo ottiene
  9. I migliori strumenti per configurare il tuo sito e renderlo più veloce
    1. 1. Google PageSpeed Insights
    2. 2. Pingdom Website Speed Test
    3. 3. GTMetrix
  10. La velocità inizia con un piano di hosting web ottimizzato
  11. Che cos’è esattamente l’hosting web?
  12. Come scegliere la giusta società di web hosting
  13. Quindi, come scegliere l’hosting giusto per il tuo sito web?
    1. 1. Capire le esigenze del tuo sito web
    2. 2. Confrontare i piani
      1. Un altro aspetto da considerare è il livello di assistenza
    3. 3. Leggere recensioni reali e obiettive
    4. 4. Valuta il futuro del proprio sito web
  14. Come velocizzare drasticamente il tuo sito web utilizzando un plugin per la cache
  15. Che cos’è esattamente il web caching?
  16. Il web caching è un vantaggio per tutti
  17. Web Caching e le reti di distribuzione dei contenuti (CDN)
  18. I migliori plugin di caching per il sito WordPress
  19. Detto questo, ecco l’elenco dei migliori plugin di caching per il tuo sito WordPress:
    1. 1. LiteSpeed Cache
    2. 2. W3 Total Cache
    3. 3. WP Super Cache
    4. 4. WP Fastest Cache
    5. 5. Hummingbird – Optimize Speed, Enable Cache, Minify CSS & Defer Critical JS
  20. Quali file ridurre e come farlo
  21. Cosa sono i file non ottimizzati?
  22. Immagini per la stampa e immagini per il web
    1. Immagini di stampa
    2. Immagini web
  23. Ottimizzazione delle immagini per il web
    1. 1. Ridurre le dimensioni delle immagini
    2. 2. Salvare le immagini nel tipo di file appropriato
    3. 3. Comprimere le immagini per il web
    4. 4. Utilizzare un plugin per la compressione delle immagini sui siti WordPress
    5. 5. Non utilizzare Google Analytics
    6. 6. Non utilizzare i Google Font
  24. Altri file che puoi ridurre o comprimere
    1. 1. Fogli di stile CSS
    2. 2. JavaScript
    3. 3. HTML
    4. 4. File PDF
    5. 5. Documenti di Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint)
    6. 6. I video
  25. Modificare il file di configurazione del sito web
  26. Che cos’è .htaccess?
  27. Configurazione di .htaccess per velocizzare il sito
    1. 1. Abilita la compressione Gzip
    2. 2. Abilita la memorizzazione nella cache del browser utilizzando gli Expires headers
    3. 3. Disabilita l’hotlinking
    4. 4. Ridurre il numero di reindirizzamenti
  28. Accelera la tua ottimizzazione della velocità con WordPress
    1. 1. Mantieni aggiornato il tuo sito WordPress
    2. 2. Usa un tema veloce e leggero
    3. 3. Mantieni i plugin al minimo indispensabile
    4. 4. Ottimizza il tuo database WordPress
  29. 5. Non caricare video su WordPress
  30. 6. Suddividi i commenti in pagine
    1. 7. Ridurre il numero di post revisioni
  31. Conclusione

Con questa guida riuscirai in poche ore a velocizzare WordPress grazie a dei trucchi e plugin gratuiti.

Introduzione all’ottimizzazione della velocità di WordPress

Ti è mai capitato di visitare un sito web che impiegava secoli per caricarsi? E per secoli intendo 5 secondi o più. (Nel mondo reale, tuttavia, 5 secondi non sono poi così male. Anzi, 5 secondi sono veloci).

Quanto tempo impieghi per andare da casa tua all’ufficio? O quanto tempo impieghi per lavarti i denti? Sono assolutamente sicura che non riesci a fare nessuna delle due attività in 5 secondi!

Quindi, perché è importante che un sito web impieghi 5 o più secondi per caricarsi? Perché “odiamo” siti come questi? (Ammettilo, non ti piace aspettare e fissare lo schermo del computer o del cellulare mentre una pagina web si carica così lentamente).

Internet e la gratificazione istantanea

La risposta sta nel nostro desiderio di gratificazione istantanea. Viviamo in un mondo che corre veloce e vogliamo che le cose accadano quando vogliamo! Naturalmente, in molte situazioni la gratificazione istantanea è impossibile, per quanto si possa desiderare che diventi possibile.

Nel mondo online, tuttavia, abbiamo l’imbarazzo della scelta. Abbiamo connessioni Internet velocissime a casa, al lavoro e persino in viaggio. Quando digitiamo qualcosa su Google (o su un altro motore di ricerca), vogliamo risposte immediate. Ci aspettiamo che le informazioni appaiano magicamente davanti a noi con un solo passaggio o un solo clic del mouse.

Quando clicchiamo su un link e questo impiega più di qualche secondo per caricarsi, ci stufiamo di aspettare e premiamo il tasto indietro. Torniamo su Google e clicchiamo su un altro link finché non troviamo un sito web che si carica all’istante.

Velocizzare WordPress

Cosa significa un sito web lento per la tua azienda

Se possiedi un sito web lento, stai perdendo tonnellate di traffico di alta qualità, che si traduce direttamente in perdite di contatti, vendite e ricavi per la tua azienda.

Per traffico di alta qualità mi riferisco al fatto che si tratta di persone che hanno digitato di proposito qualcosa su Google alla ricerca di informazioni che sono direttamente correlate al tuo prodotto o servizio. È per questo che Google ha proposto il tuo sito: pensa che i tuoi contenuti siano pertinenti a ciò che l’utente sta cercando.

Se le persone se ne vanno prima ancora che il tuo sito venga caricato, non puoi certo biasimarle, no? Dopo tutto, il tuo sito non è l’unico sito su Internet. Hai milioni di siti web che ti fanno concorrenza. Perché dovrebbero aspettare il caricamento del tuo sito web se ci sono siti migliori e più veloci da caricare?

Invece di essere il tuo sito a ricevere tutto quel traffico, sono i tuoi concorrenti a beneficiare enormemente della lentezza del tuo sito web! Sono loro a ricevere tutto quel traffico gratuito. Sono loro a far iscrivere le persone alle loro newsletter. Sono loro quelli che ricevono ordini per i prodotti e prenotazioni per gli appuntamenti. NON TU.

Se il tuo sito web non fosse stato lento, le persone non avrebbero cliccato sul pulsante indietro per andare a visitare i siti web dei tuoi concorrenti. Sarebbero rimaste sul tuo sito web. Avrebbero letto i tuoi fantastici e preziosi contenuti. Si sarebbero iscritti alla tua newsletter. Avrebbero acquistato il tuo prodotto o servizio.

Quindi, cosa puoi fare per velocizzare WordPress?

A questo punto, rinunciare non dovrebbe essere un’opzione, soprattutto se il tuo sito è già posizionato su Google. Hai impiegato una quantità considerevole di tempo per creare e configurare il tuo sito web, assicurandoti che abbia un bell’aspetto, scrivendo buoni contenuti che piaceranno alle persone e ai motori di ricerca.

Hai investito tempo, denaro ed energia per la creazione e la crescita del tuo sito web. Non puoi rinunciare ad ottimizzare il tuo sito web per farlo funzionare il più velocemente possibile!

Ora devi lavorare per scoprire come ottimizzare la velocità del tuo sito web, rendendolo il più veloce ed efficiente possibile. Sei arrivato fino a questo punto, quindi il proseguimento nella lettura di questo lungo articolo è d’obbligo.

Velocizzare WordPress

I vantaggi di un sito web a caricamento rapido

Se non l’hai ancora capito, i vantaggi di un sito web veloce sono tantissimi. Come ho dimostrato negli esempi precedenti, questi vantaggi sono reali e tangibili, non immaginari.

Ecco alcuni dei principali vantaggi:

1. Fidelizzazione dei visitatori del sito web

Un sito web che si carica velocemente ti aiuterà a fidelizzare i tuoi visitatori. I visitatori non si sentiranno costretti a premere il pulsante indietro del browser per andare a vedere i tuoi concorrenti. Rimarranno invece sul tuo sito e leggeranno ciò che hai da offrire.

Ma se vuoi davvero che i tuoi visitatori rimangano e continuino a tornare per saperne di più, dovrai offrire contenuti eccezionali sul tuo sito. Non importa quanto sia veloce il tuo sito se i tuoi contenuti sono semplicemente copiati e incollati da un altro sito, o peggio, contenuti generati dal computer!

(Anche se Google sta dando un giro di vite a siti come questi, ogni tanto ci si imbatte ancora in siti “spazzatura”).

La cosa importante da tenere presente è che dovrai pensare ai visitatori del tuo sito. Perché sono sul tuo sito? Se dai loro ciò che vogliono, saranno visitatori felici. Se invece dai loro contenuti che non danno alcun valore, allora un sito a caricamento molto rapido non ti servirà a nulla.

2. Migliori tassi di conversione

Tutti i webmaster vorrebbero avere un tasso di conversione del 100% per i loro siti web. Ma questo non accade quasi mai nella vita reale. A seconda del settore e dell’offerta, molte aziende si accontentano di un tasso di conversione del 10% (o giù di lì). In molti casi, questo è addirittura considerato un numero superiore alla media.

Se hai un sito web veloce, le persone tenderanno a rimanere più a lungo sul tuo sito e a consultare i tuoi prodotti o servizi. Se il tuo sito è ben progettato e seguirai le migliori pratiche per massimizzare le conversioni, è probabile che avrai anche buoni tassi di conversione.

Tuttavia, se non seguirai le migliori strategie e tecniche per migliorare i tassi di conversione, il tuo sito web velocizzato non contribuirà affatto a migliorare i tuoi profitti. Quindi, assicurati di informarti su ciò che funziona nel tuo settore, in modo da mettere a frutto il tuo sito a caricamento rapido!

3. Esperienza utente positiva

I visitatori del tuo nuovo sito web giudicheranno il tuo marchio o la tua azienda in base alla velocità di caricamento del tuo sito. Se hai un sito lento, stai letteralmente perdendo l’opportunità di guadagnare la loro fiducia. Il tuo sito verrà percepito come poco professionale, indegno del loro tempo, e quindi se ne andranno finché non troveranno un sito che dia valore al loro tempo prezioso.

I siti web veloci, invece, hanno maggiori possibilità di ottenere la fiducia del pubblico. Quando le pagine si caricano rapidamente, l’utente capisce che il tuo marchio tiene in considerazione il suo tempo e che vale la pena di spendere un po’ di tempo in più sul tuo sito.

Se nel tuo sito ci sono anche ottimi contenuti, anche questo contribuisce a rendere positiva l’esperienza dell’utente. Le persone saranno più disposte a iscriversi alla tua newsletter, saranno felici di acquistare i tuoi prodotti o servizi e non esiteranno a condividere il tuo sito sui social media!

Questo, a sua volta, porta ad un numero ancora maggiore di visitatori del tuo sito, il che aumenta ulteriormente la probabilità che il tuo sito diventi “virale” e che ti porti un sacco di nuovi visitatori!

4. Migliori posizioni su Google e altri motori di ricerca

I motori di ricerca lavorano duramente per fornire la migliore esperienza possibile ai loro utenti. Per questo motivo dispongono di algoritmi e metriche per classificare i siti web per varie parole chiave. Ci sono miliardi di siti web su Internet, e i motori di ricerca devono
devono trovare un modo per assicurarsi che i primi posti vadano ai siti migliori.

Nessuno sa con precisione quali siano tutti i fattori di ranking (sarebbe così facile imbrogliare il sistema se tutti sapessero quali sono i fattori di ranking), ma la velocità del sito/pagina è uno di questi. Più veloce è il caricamento di una pagina web, maggiori sono le possibilità che si posizioni in alto su Google e sugli altri motori di ricerca.

Ciò significa che se hai un sito web di alta qualità che si carica velocemente e che offre contenuti di valore agli utenti, i motori di ricerca gli daranno un punteggio maggiore. Ti premieranno con un posizionamento elevato nelle loro pagine di ricerca. Inoltre Google anni ha rilasciato il Chrome Speed Badget, un avviso che segnala i siti lenti.

Ecco perché l’ottimizzazione del sito per la SEO (Search Engine Optimization) è così importante. Se ci riuscirai, otterrai traffico gratuito altamente mirato per tutto il tempo in cui il tuo sito sarà in cima alle pagine di ricerca!

L’ottimizzazione della velocità dei siti web non è un argomento da prendere alla leggera. Tutti i webmaster dovrebbero lavorare per assicurarsi che il loro sito venga caricato velocemente sia sui browser desktop che su quelli mobili.

Un sito web lento danneggia la tua attività nel lungo periodo. Se vuoi che la tua attività duri nel tempo, assicurati di ottimizzare la velocità del tuo sito web.

Share this article
Shareable URL
Prev Post

5 motivi per cui dovresti affidarti ad un copywriter professionista per i testi del tuo sito web

Next Post

Come ridurre il numero di revisioni dei post su WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 1 = 4

Read next
0
Share